Paciotti Paciotti Slipon 4us Paciotti Slipon Slipon Cesare 4us Paciotti 4us Slipon Cesare Cesare 4us Cesare UgIHAw

La Commissione europea proporrà di abolire l’ora legale in tutta l’Unione europea. Lo ha annunciato il presidente Jean-Claude Juncker: «La gente vuole farlo, quindi lo faremo», ha detto.

Venerdì la Commissione europea ha pubblicato i risultati di un sondaggio sull’efficacia dell’ora legale. Il sondaggio ha portato risultati notevoli: hanno votato 4,6 milioni di persone, di cui 84% in favore all’abolizione (su 4,6 milioni di persone 3 milioni sono tedeschi e solo lo 0,04 % dei votanti sono italiani).

Ora legale e ora solare

Slipon Slipon Cesare Cesare Paciotti Paciotti Slipon Slipon Cesare 4us Cesare 4us Paciotti Paciotti 4us 4us L’ora legale è quella “estiva”, valida tra marzo e ottobre, nel periodo dell’anno in cui ci sono più ore di luce. Nel giorno più lungo dell’estate, in Italia, il sole sorge verso le 5.30 e tramonta entro le 21. Se non ci fosse l’ora legale, sorgerebbe alle 4.30 e tramonterebbe alle 20. Ma visto che fra le 4.30 e le 5.30 quasi tutti dormono, di quell’ora di luce potrebbero goderne pochissime persone: Cesare Slipon Paciotti 4us Slipon 4us Paciotti 4us Cesare Paciotti Cesare Slipon 4us Cesare Paciotti Slipon lo spostamento delle lancette invece “allunga” le giornate e permette un po’ a tutti di godere di un’ora di luce in più, dalle 20 alle 21. Avere più luce di sera fa anche risparmiare sui consumi di energia elettrica.

L’ora solare invece è quella naturale, quella “giusta”, valida nei mesi invernali tra ottobre e marzo.

Nei paesi del Sud Europa, come l’Italia, la durata delle giornate non varia moltissimo fra estate e inverno.
Nei paesi del Nord Europa, invece, le giornate estive sono di per sé molto dilatate: l’ora legale accentua un fenomeno già presente. In Finlandia, ad esempio, il 21 giugno, il sole sorge prima delle 4 e tramonta alle 22.40: una giornata quasi 19 ore di luce. Senza l’ora legale, il sole tramonterebbe ad un orario più tollerabile. Sempre il 21 giugno, a Berlino il tramonto è alle 21.33, a Parigi alle 21.58. In questi paesi da diversi anni vanno avanti campagne che chiedono l’abolizione dell’ora legale.

Se la proposta della Commissione europea sarà accettata, ogni stato dell’UE* sarà libero di scegliere per sé: si potrà seguire tutto l’anno l’ora solare oppure l’ora legale, o ancora a continuare cambiare l’ora due volte all’anno. Per abolire l’ora legale però ci vuole l’approvazione sia del Parlamento che del Consiglio della UE.

*Unione europea

VOCABOLARIO:
Commissione europea – Európai Bizottság
abolire – eltörölni
ora legale – nyári időszámítás
sondaggio – felmérés
efficacia – hatékonyság
in favore a qc – vmi javára
(la) abolizione – eltörlés
ora solare – téli időszámítás
valido – érvényes
(la) luce – fény
sorgere – felkelni (nap)
tramontare – lemenni (nap)
godere (di qc) – élvezni vmit
(lo) spostamento – átállítás, elmozdítás
(le) lancette – óramutatók
consumo di energia – energiafogyasztás
4us Slipon Paciotti Paciotti Slipon Cesare Slipon 4us Paciotti Paciotti 4us Slipon Cesare Cesare Cesare 4us
variare – változni
dilatato – megnyújtott
accentuare – felerősíteni
campagna – kampány
(la) approvazione – jóváhagyás
sia…che – is…is
Parlamento europeo – Európai Parlament
Consiglio europeo – Európai Tanács